Blog

RICETTE - 27 Oct 2020

Primi piatti - Ciceri e tria

Ciceri e tria

Pasta con i ceci, direte voi! Ma ciceri e tria è molto di più... è un piatto salentino di origini antichissime che consiste in una specie di tagliatella di pasta, che viene in parte lessata come di consuetudine, e in parte fritta! La pasta viene poi unita ai ceci stufati in padella... delizioso!


Difficoltà: Media


Preparazione: 50 min

 

Cottura: 150 min

 

Dosi per: 4 persone                                

INGREDIENTI                                                                                                                                                  


PER LA PASTA FRESCA

 

Acqua (a temperatura ambiente) 165 gr

Farina 00 150 gr

Semola di grano duro rimacinata 150 gr

Olio Extravergine d’Oliva 1 cucchiaio


 PER IL CONDIMENTO


Ceci secchi 150 gr

Aglio 2 spicchi

Peperoncino fresco 1 

Alloro 3 foglie

Olio di semi 250 ml

Cipolle bianche 80 gr

Rosmarino 3 rametti

Olio Extravergine d'Oliva q.b.

Brodo vegetale 350 gr

Sale fino q.b.


PROCEDIMENTO

 

Iniziamo mettendo in ammollo i ceci la notte precedente.

Prepariamo il brodo vegetale e tritiamo finemente la cipolla.

In un tegame capiente mettiamo un filo d'olio e due spicchi d'aglio interi sbucciati.

Appena l'aglio sarà dorato, togliamolo, versiamo la cipolla e mescoliamo; facciamo appassire la cipolla aggiungendo dell'acqua o del brodo. Dopo 10 minuti uniamo il peperoncino tritato, senza semini interni, il rosmarino e l'alloro. 

Scoliamo i ceci e aggiungiamoli nel tegame; aggiungiamo il sale a piacimento. Lasciamo cuocere col coperchio per circa 2 ore, aggiungendo di tanto in tanto il brodo.

Nel frattempo prepariamo la pasta: in una ciotola setacciamo la farina, la semola, versiamo l'acqua un po' alla volta, e poi l'olio extravergine d'oliva. 

Iniziamo a mescolare con una forchetta e poi impastiamo a mano nella ciotola, per poi proseguire su un piano di lavoro leggermente oleato, fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Lo avvolgiamo in una pellicola e lo lasciamo riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.

Dopo il riposo, stendiamo l'impasto con la macchina tira pasta creando una sfoglia sottile 2-3 mm. A questo punto, cambiando la testina della macchina, realizziamo le tagliatelle e dividiamole in pezzi lunghi circa 8-9 cm.

Diamo una forma a spirale ai pezzetti e lasciamoli a seccare per almeno 2 ore.

In un tegame portiamo l'olio di semi a una temperatura di 170°: quando la pasta sarà seccata, friggiamo il 40% del totale, pochi pezzi alla volta. 

Quando saranno ben dorati, scoliamoli e sistemiamoli su un vassoio foderato con carta assorbente. La restante parte di pasta la lessiamo in abbondante acqua salata per circa 1 minuto. 

Scoliamo la pasta e aggiungiamola al tegame con i ceci cotti e mescoliamo. 

Impiattiamo decorando con le tria fritte. 


Ph. Credits www.agrodolce.it 

Invia ad un amico

Condividi

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Continuando nella navigazione, acconsenti al loro utilizzo secondo quanto esplicitamente descritto nelle Privacy Policy Cookie Policy.