Blog

ITINERARI - 01 Feb 2020

A passeggio nella Valle della Cupa

veduta della valle della cupa

Nei dintorni di Novoli, dove si trova la nostra splendida Tenuta, e in tutta la Valle della Cupa, uno dei tratti più interessanti e affascinanti dell’entroterra pugliese, è possibile incontrare numerose antiche ville e casine tra i vigneti:  sin dal XV secolo le famiglie aristocratiche si recavano qui per trascorrere giorni di vacanza, per godere dell’aria buona e dei suggestivi paesaggi della campagna.

“Cupa” in dialetto salentino vuol dire infossato, e infatti la Valle si estende all’interno di una depressione: un’area di terreni fertili da esplorare percorrendola in auto o in bici, incontrando anche numerosi muretti a secco, tipici della zona.

Sono tanti anche i luoghi d’interesse: tra San Pietro in Lama e Lequile sono dislocate numerose ville, casini di campagna e chiesette rurali; intorno a Carmiano si incontrano edicole votive e chiesette;  vicino a Squinzano ci sono grandi masserie e poderi, e si incontrano ulivi secolari, alberi di pino marittimo dalle chiome maestose e gelsi enormi e ombrosi.

Anche intorno a S. Cesario si trovano casini, ville e giardini dai bei filari di cipressi e pini marittimi, intervallati da edicole votive; Trepuzzi vi aspetta con i suoi sconfinati uliveti e il bel boschetto di querce e a  San Donato invece, è possibile passeggiare tra suggestivi menhir e pagghiare, le strutture rurali tipiche del territorio, costruite dai contadini con i massi recuperati dal dissodamento del terreno.

Non possiamo infine non segnalarvi le bellissime ville dislocate sulla strada che porta da San Pietro in Lama a Monteroni.

 

“La Cupa è la Tivoli dei Leccesi, distesa sopra un piccolo avvallamento di suolo. Le linee sono un po’ monotone ma l’insieme è bello, soprattutto nelle prime ore del giorno, In fondo all’orizzonte il verde scuro degli ulivi lascia spiccare il contorno delle cupole di Lequile, le case bianche, le chiese e i campanili di Monteroni, di Arnesano, di  San Pietro in Lama e di San Cesareo, paesi lontani qualche miglio l’uno dall’altro. Il primo piano invece è formato da frutteti d’un colore verdechiaro intramezzati da ville e da case coloniche che staccano per luce in quell’oceano di verzura…” (Cosimo De Giorgi, Bozzetti)

 

Buona visita della nostra Valle!

 

Ph. Credits www.paesionline.it

Invia ad un amico

Condividi

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Continuando nella navigazione, acconsenti al loro utilizzo secondo quanto esplicitamente descritto nelle Privacy Policy Cookie Policy.